Incontro per ricordare il Prof. Virginio Prandini


serata

Numerosa la partecipazione all’incontro organizzato dal comitato di Malpaga per ricordare la figura del professor Prandini, fondatore dell’Associazione Cum Fide, riproponendo la presentazione di uno dei suoi libri di storia locale “Malpaga nei secoli”, attraverso gli interventi della prof. Antonella Busseni e del prof. Pietro Treccani.

foto-virginio-1Il professor Prandini, infatti, oltre ad essersi occupato di varie iniziative sociali: dalla installazione del monumento dedicato all’AIDO a Viadana di Calvisano, all’acquisto dell’autovettura per disabili, donata all’Associazione “Il Sorriso” di Calvisano; oltre ad aver promosso numerose raccolte di fondi per iniziative di tipo umanitario, dalla realizzazione del Centro Sanitario Porga e di un pozzo di acqua potabile in Benin (Africa), alla costruzione di una casa di cura per bambini terminali, ha prodotto numerosi libri di storia locale e vari articoli su riviste specializzate.

foto-virginio-4Ed è proprio grazie ai fondi raccolti con le sue pubblicazioni che ha dato vita, insieme ad alcuni amici, all’Associazione Cum Fide, attraverso la quale ha cercato di realizzare la sua più grande aspirazione: mettere, cioè, le sue capacità e la sua cultura a servizio dei bisognosi, ha cercato, insomma, di dare testimonianza di carità, aiutando con premurosa cura le persone prive di lavoro, di casa, di istruzione o afflitte da tribolazioni e malferma salute, dando loro i mezzi necessari per condurre una vita più agevole e dignitosa, in modo assolutamente gratuito e disinteressato, mai confondendo la carità con l’elemosina o il dono di carità con ciò che è dovuto a titolo di giustizia.

Ed è con questo spirito che scaturisce dalle sue parole che l’Associazione sta cercando di portare avanti, per quanto possibile, il percorso da lui intrapreso.